Italian Design Day 2021 A Praga un confronto sul design sostenibile e sui tratti distintivi del design italian

Praga  1lugio 2021

L’Italian Design day, rassegna tematica annuale lanciata nel 2017 dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale finalizzata alla valorizzazione delle eccellenze e delle peculiarità del design italiano, costituisce un’importante vetrina delle nuove tendenze del design. Ogni anno cento „testimonial” scelti tra architetti, designer, accademici e imprenditori, vengono designati a rappresentare in cento città nei cinque continenti la capacità creativa e lo spiccato senso estetico del design italiano e del Made in Italy. Per l’edizione 2021 della rassegna, Praga vanta come testimonial l’Architetto Silvana Annicchiarico, curatrice della mostra 3EcoDesign: Ridurre, Riciclare, Riutilizzare, attualmente allestita nella Cappella barocca dell’Istituto Italiano di Cultura e visitabile fino al 2 luglio

In un video realizzato dall’IIC di Praga, accessibile sul canale YouTube dell’Istituto al link: https://www.youtube.com/watch?v=Fz6NdMsqppE, dopo il saluto di apertura dell’Ambasciatore d’Italia Francesco Saverio Nisio l’architetto Annicchiarico conversa con Jana Zielinski, Presidente di Designblok, la più importante manifestazione dedicata al design della Repubblica Ceca, illustrando la genesi della mostra, le prospettive del design sostenibile in Italia e i tratti distintivi del design italiano. Al centro del confronto la necessità che gli scarti tornino a essere materie prime, l’importanza di porre il riciclo e il riuso alla base di un’economia circolare, di ripensare la progettazione e la produzione in funzione non solo della sostenibilità ambientale, ma anche di una nuova socialità basata sulla condivisione, la responsabilità e il rispetto per le generazioni future. Tutti elementi connotativi di quella tendenza sempre più marcata nel nuovo design italiano che va sotto il nome di Ecodesign e che ha come obiettivo primario quello di contribuire alla costruzione di una nuova ecologia dell’artificiale. Un nuovo modello che si traduce nella ridefinizione delle fasi di progettazione e di produzione, pensando da subito a oggetti che siano riparabili, riutilizzabili, condivisibili e riciclabili, conservando un valore e una capacità d’uso duraturi. Gli eventi promossi in occasione della Giornata Italiana del Design dall’Istituto Italiano di Cultura di Praga, in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia, rientrano nel quadro delle iniziative per la 26° Conferenza delle Parti sulla Convenzione ONU sul cambiamento climatico (COP26), nell’ambito della partnership tra il Regno Unito e l’Italia.

Catalogo della mostra “3EcoDesign: Ridurre, Riciclare, Riutilizzare”: https://iicpraga.esteri.it/iic_praga/resource/doc/2021/05/ecodesign_catalogo_da_scaricare.pdf

Video dell’allestimento praghese: https://youtu.be/xIp-OFrrASY

www.iicpraga.esteri.it

Alessio Di Giulio

Sdílejte ...

Napsat komentář

Vaše e-mailová adresa nebude zveřejněna. Vyžadované informace jsou označeny *

Tento web používá k analýze návštěvnosti tzv. cookies. Cookies můžete ve svém prohlížeči vypnout. Setrváním na tomto webu souhlasíte s používáním cookies. Více