Il Giorno della Memoria: a Praga presentazione del documentario „Terezín. Il grande inganno“. Omaggio a Doris Grozdanovičová

Praga 25 gennaio 2021

In occasione del Giorno della Memoria 2021, il 27 gennaio dalle ore 18.30 l’Istituto Italiano di Cultura di Praga, grazie al sostegno della casa di produzione Light History, presenta in anteprima mondiale il documentario “Terezín. Il grande inganno“ (di Mary Mirka Milo, anno 2020, durata: 52′; sulla piattaforma Vimeo, in italiano con sottotitoli in ceco). Attraverso filmati di repertorio, testimonianze e interviste, la pellicola ricostruisce la storia del campo di concentramento di Terezín e dell’inganno ordito ai danni di migliaia di deportati ebrei. Fra le testimonianze principali quella di Doris Grozdanovičová (Jihlava 1926 – Praga 2019), sopravvissuta alla deportazione e alla prigionia a Terezín, cui l’evento di commemorazione è dedicato. Terezín, in tedesco Theresienstadt, è una cittadina fortificata a circa 60 km da Praga che a partire dal novembre del 1941 diviene un ghetto, un campo di concentramento e un centro di transito per gli ebrei da inviare ad Auschwitz e nei campi di sterminio dei territori occupati. La propaganda nazista esibisce Terezín come un insediamento modello in cui gli ebrei possono trascorrere serenamente la propria vita, ma la realtà è tragicamente diversa. Il film sarà visualizzabile tramite il seguente link https://vimeo.com/492153246, inserendo la password: “Memoria”, mentre il trailer è disponibile su: https://vimeo.com/504329120 La proiezione sarà introdotta alle ore 18.00, sulla piattaforma Zoom, dalla regista Mary Mirka Milo. Seguiranno gli interventi in ricordo di Doris Grozdanovičová del presidente della sezione ceca della onlus Gariwo Andreas Pieralli, del rappresentante dell’associazione Živá paměť Darina Sedláčková e del vicedirettore del Memoriale di Terezín Vojtěch Blodig. Registrazione su: https://zoom.us/webinar/register/WN_eXqHxmz4QUCwrSmsL4fC_g (in italiano, con traduzione simultanea in lingua ceca).

Il Giorno della Memoria è la ricorrenza internazionale istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 1º novembre 2005 per commemorare le vittime dell’Olocausto. Si è stabilito di celebrare il Giorno della Memoria ogni 27 gennaio perché in quel giorno del 1945 le truppe dell’Armata Rossa liberarono il campo di concentramento di Auschwitz. L’Italia aveva formalmente istituito la giornata commemorativa alcuni anni prima della corrispondente risoluzione Onu con lo scopo di ricordare le vittime della Shoah e delle leggi razziali, nonché tutti coloro che hanno messo a rischio la propria vita per proteggere i perseguitati ebrei e i deportati militari e politici italiani nella Germania nazista

www.iicpraga.esteri.it

Alessio Di Giulio

Napsat komentář

Vaše e-mailová adresa nebude zveřejněna. Vyžadované informace jsou označeny *